Teatro e tradizione al PLAUTUS FESTIVAL

La Città di Sarsina – antica e graziosa cittadina sulle colline romagnole a circa 30 minuti da Cesena – organizza dal 1956 il PLAUTUS FESTIVAL: uno dei più importanti appuntamenti teatrali estivi in Italia. L’ obiettivo principale di questo importante Festival dedicato a Tito Maccio Plauto, il più grande commediografo latino che proprio a Sarsina ebbe i suoi natali nel 255-251 a.C., è quello di promuovere il teatro quale antica e nobile arte. Grazie alle sue importanti rappresentazioni eseguite dai più importanti attori italiani, nel 1997 questa importante rassegna per il suo valore e la stima acquisita negli anni, ha avuto il riconoscimento da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali di un “Festival di rilevanza nazionale” confermandosi come uno dei pochi spazi vitali nel panorama teatrale italiano.

Il Festival si svolge nei mesi di luglio e agosto nella suggestiva Arena Plautina che si trova ai piedi del borgo medioevale di Calbano, a meno di un chilometro dal Centro Storico di Sarsina, in un declivio naturale immerso in un ambiente di particolare bellezza.
L’Arena è in grado di accogliere oltre mille spettatori in posti numerati . Nel 2008 è stata poi inaugurata una moderna copertura mobile, sia della cavea che del palcoscenico, in grado di assicurare la messa in scena degli spettacoli anche in caso di pioggia.

Ogni edizione include in cartellone 12-15 spettacoli di prosa, rappresentati dalle più importanti compagnie teatrali italiane. Il Dramma Antico occupa sempre un posto di primo piano, ma negli ultimi anni i curatori hanno volto il loro sguardo anche alla drammaturgia contemporanea riuscendo in questo modo a raggiungere maggiori consensi ed apprezzamenti da parte del pubblico sia italiano che straniero. Nello stesso cartellone trovano spazio quindi Plauto e Racine, Euripide e Dostoevskij, Molière e Pirandello, Shakespeare e D’Annunzio, Goldoni e Pasolini. Alessandro Gassman, Vanessa Gravina, Giorgio Albertazzi, Elisabetta Pozzi, Mario Scaccia, Manuela Mandracchia, Giuseppe Pambieri, Lia Tanzi, Massimo Venturiello, Pamela Villoresi, Arnoldo Foà sono solo alcuni degli attori e delle attrici che ne hanno calcato le scene, decretandone un crescente ed ininterrotto successo di pubblico e di critica.

Un appuntamento imperdibile  che richiama ogni anno migliaia e migliaia di spettatori dalle più vicine località turistiche della riviera romagnola, fino alle più lontane città metropolitane di Milano, Torino, Venezia, Genova, Firenze, Roma. Ve lo consiglio caldamente: potrete abbinare la partecipazione agli spettacoli con la visita alla bellissima cattedrale di San Vicinio o del bellissimo Museo Archeologico Nazionale di Sarsina, uno dei più importanti musei archeologici dell’Italia settentrionale.

E per finire in bellezza potrete gustarvi un’ottima cena in uno dei tanti ristoranti tipici della zona che per l’occasione propongono prodotti tipici del territorio: un’ottima soluzione al caldo soffocante della città !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − cinque =