COMACCHIO E LA SAGRA DELL’ANGUILLA

Questa settimana vorrei raccontarvi la Sagra dell’Anguilla, un evento davvero imperdibile che ha luogo come ogni anno nella splendida cittadina lagunare di Comacchio dal 28 Settembre al 14 Ottobre. Questa originalissima sagra attira ogni volta centinaia di turisti sia italiani che stranieri che affollano ogni autunno il comune in provincia di Ferrara e che da sempre costituisce parte integrante del territorio e della cultura del bacino di Ravenna, oltre ad essere una delle capitali italiani dell’ allevamento e della lavorazione dell’ anguilla: la “Regina delle Valli”.

É proprio sulla tradizione millenaria del consumo di anguilla che si concentra la sagra cittadina: É infatti possibile provare i piatti di pesce della tradizione nei vari stand gastronomici, mentre nei ristoranti del centro i curiosi possono assaggiare rivisitazioni e nuove proposte culinarie sempre a tema marittimo o della laguna. Un must per ogni turista in visita alla sagra é una visita allo stand gastronomico di Via Fattibello, dove i marinai che durante l’ anno navigano per mare e per le valli si trasformano per l’ occasione in cuochi e attirano centinaia di turisti con i loro famosi piatti di pesce.

Un’ altra attrazione di spicco è la Manifattura dei Marinati (immagine sopra): un’ azienda di importanza storica la cui tradizione accompagna dai primi anni del ‘900 lo sviluppo del comune di Comacchio.
È possibile inoltre organizzare visite guidate  attraverso la manifattura oppure partecipare alle degustazioni dei suoi prodotti tipici.

La Sala dei Fuochi è il cuore della Manifattura dei Marinati con i suoi 12 camini funzionanti da ottobre a dicembre che cuociono i tranci delle anguille, ripulite di testa e coda infilati in lunghi spiedi. È davvero affascinante visitare questi locali storici  in cui da sempre si ripete questa antica tradizione.
Dopo la cottura, nella Sala degli Aceti, i pezzi di pesce vengono ricoperti dalla salamoia per la marinatura.Ed è questo il luogo migliore per acquistare l’anguilla marinata in lattina e altre specialità come acquadelle e acciughe.

La sagra di Comacchio non si limita ai prodotti ittici: il centro storico cittadino, diventa un grande mercato all’ aria aperta, con prodotti agricoli, prodotti tipici locali, artigianato, manufatti artistici, gastronomia, dolciumi.
É inoltre possibile organizzare escursioni nel Parco del Delta del Po: 800 chilometri quadrati di biodiversitá e natura incontaminata lo rendono una meta di pellegrinaggio per gli amanti della natura di tutta Europa.
Vi aspetto a Comacchio fino al 14 Ottobre! Prenota una visita guidata attraverso il PORTALE DEL SITO, non perdere l’ occasione di visitare questo comune dal fascino veneziano a pochi chilometri da Ravenna e di gustare le sue prelibatezze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − quattro =