SPECIALE SCUOLE!

Ravenna grazie alla sua storia millenaria ed ai suoi fantastici mosaici paleocristiani e bizantini è una delle mete preferite e più adatte ad un pubblico scolastico, il quale non potrà che rimanere piacevolmente sorpreso e meravigliato dalla ricchezza del suo patrimonio culturale dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1996 costituito da ben 8 monumenti.

La novità più importante di quest’ anno sarà l’inaugurazione del museo “Classis” nella stessa zona che fino all VIII sec. circa ospitava l’antico ed importante porto romano di Classe.
“Classis” che in latino significa flotta è infatti il nome di questo nuovo museo fortemente all’avanguardia sia a livello europeo per le opere esposte in parte provenienti dall’antico porto e dalle altre chiese presenti in zona, sia per l’approccio multimediale scelto dai curatori che lo caratterizza che hanno voluto in questo modo testimoniare la storia di Ravenna sin dagli albori fino all’alto medioevo.

Vi ho parlato di questo museo sia per aggiornarvi ma soprattutto perché farà parte di quei siti che si  potranno visitare gratuitamente fino agli anni 18.
I più giovani potranno in questo modo visitare l’antica capitale bizantina senza costi aggiuntivi a quelli del semplice viaggio.

La splendida basilica bizantina di Sant’Apollinare in Classe eretta nella prima metà VI sec. in onore del primo vescovo di Ravenna, il porto antico di Classe e il museo “Classis” costituiscono già un itinerario di per sé molto interessante ed esaustivo sia della storia ravennate che dell’antica tecnica del mosaico che proprio a Ravenna ha trovato la maniera migliore di esprimersi e di farsi conoscere in tutto il mondo.

A questi monumenti si può aggiungere la visita del Battistero Ariano, del mausoleo del re dei Goti Teoderico e della Chiesa di San Francesco in cui nel 1321 si svolsero i funerali di Dante Alighieri e che conserva una bellissima cripta allagata in cui vivono indisturbati alcuni pesci rossi (uno dei siti preferiti dai più piccoli!!). Alla fine della visita è possibile inoltre visitare un laboratorio di mosaico per osservare da vicino i mosaicisti intenti a lavorare seguendo gli antichi segreti di questa tecnica così affascinante.(qui trovi una descrizione più approfondita di tutti i siti sopra citati–> http://www.cinziatittarelli.it/it/itinerari/mezza-giornata-ingressi-gratuiti-ravenna/ )

Visitando la sezione itinerari del mio sito potrai quindi trovare alcune visite guidate senza ingressi che  permetteranno ai ragazzi di tornare a casa ancora con la luce negli occhi sprigionata dai mosaici bizantini.

Il piacere della conoscenza e la curiosità non devono mai mancare in ognuno di noi, soprattutto a chi si appresta ad intraprendere un percorso di studi fondamentale per la sua crescita umana e professionale.
Vi aspetto quindi a Ravenna dove insieme scopriremo l’arte musiva in tutte le sue sfaccettature!

Prenota una visita oppure scrivimi una mail per maggiori informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =