Cinque buoni motivi per scegliermi come vostra guida turistica

Sicuramente ti starai chiedendo come mai dovresti scegliere proprio me come guida, posso provare a darti ben cinque buoni motivi! Quando avrai finito di leggere questo post mi dirai cosa ne pensi.

L’amore per l’Emilia-Romagna.

Amo e conosco profondamente il territorio in cui sono cresciuta, ricco di arte, storia, natura e archeologia. L’Emilia-Romagna è infatti una regione molto varia tra pianura padana, l’ Appennino e il mare adriatico.  E’ una  terra dolce e prospera in cui le diversità dell’ambiente naturale e della vita dell’uomo sono comunque armoniose ed è questa armonia che insieme ai tesori dell’arte e alla natura vi sorprenderà e vi farà restare a bocca aperta!

Guidata dalla curiosità.

Sono una persona molto curiosa e questo è fondamentale per svolgere il lavoro di guida turistica: solo così si riesce a carpire e a comprendere tutto quello che l’arte con  i suoi messaggi subliminali ci vuole trasmettere.

Il gusto per il cibo.

Amo moltissimo la gastronomia e poche regioni come l’Emilia-Romagna possono vantare una tradizione secolare per quanto riguarda le proposte gastronomiche. L’Emilia-Romagna a tavola infatti è golosa, ricca e poliedrica nei sapori e nelle preparazioni.  Insieme scopriremo i sapori degli insaccati, dei formaggi e delle paste fresche: tagliatelle, cappelletti, tortellini, cannelloni sono i protagonisti della tradizione gastronomica regionale famosa in tutto il mondo. Non potrete non assaggiare la “piadina” (piada o piè rumagnola in dialetto):  focaccia schiacciata, non lievitata, presente in Romagna fin dal Medioevo. E’ ottima da gustare insieme allo squacquerone (formaggio morbido), ai salumi, al pecorino ed è una vera delizia del palato con i fichi caramellati. E non dimentichiamoci dei vini: chi non conosce il Sangiovese, ottimo compagno di tante serate in allegria?

La passione per l’arte.

L’Emilia-Romagna è da più di due millenni un’eccezionale crocevia di merci e culture che hanno lasciato eccezionali testimonianze: dai  capolavori dell’arte paleocristiana fino ai celeberrimi mosaici bizantini. Per non parlare dei numerosi borghi e castelli che hanno caratterizzato la turbolenta storia medievale. Preziosi anche i numerosi parchi naturali e riserve, custodi di un patrimonio di flora e fauna che fa da cornice ai segni di una millenaria presenza dell’uomo.

Sono sempre in viaggio.

Adoro viaggiare e conoscere gente nuova:  la conoscenza di tre lingue straniere mi permette di scoprire nuovi orizzonti e di stringere amicizie che spesso continuano anche dopo la visita guidata. Questo è l’aspetto che amo di più del mio lavoro: lo scambio culturale che ne deriva mi permette di viaggiare anche solo con la fantasia!!

Ora che mi hai conosciuto un po’ meglio non ti rimane che contattarmi e prenotare una visita con me!

20160521_095931 (2)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + nove =